lunedì 13 gennaio 2014

Autocarro Fiat 684 N

Autocarro Fiat 684 N
















Storia e Tecnica:


Il Fiat 684 N è un autocarro medio - pesante prodotto dalla Fiat tra il 1970 e il 1980, dotato di nuova e confortevole cabina, con strumentazione completa e ricca di accessori,  aveva una portata di quasi 8 tonnellate, poteva trainare un rimorchio da 18 tonnellate a pieno carico.

Il Fiat 684 N faceva parte della fortunata serie 600 di autocarri Fiat,  e sostituiva l'autocarro Fiat 643 E nella classe 15,5-17,5 tonnellate.

Negli anni 60 - 70 la Fiat era una delle poche case europee ad avere in catalogo ben 50 modelli di veicoli industriali, disponibili in oltre trecento versioni, dal piccolo furgone all'autocarro fino all' autotreno per trasporti internazionali.

Il nuovo Fiat 684 N completava la gamma di autocarri per il trasporto merci a lungo raggio, disponibile nelle versioni a 2 o 3 assi, oppure come trattore per semirimorchio, disponibile in diversi tipi di passo e lunghezza.

L'autocarro Fiat 684 N era un veicolo che rispondeva alle nuove esigenze del trasporto a lungo raggio, portata utile elevata, motore semplice e affidabile, potenza 200 CV DIN a 2500 giri/min, a differenza dello spartano Fiat 643, nel nuovo autocarro Fiat 684 N, era stata dedicata particolare cura  al comfort della cabina e alla comodità del conducente e del passeggero.

La cabina del Fiat 684 era completamente diversa da quella che equipaggiava il Fiat 643, era dotata di parabrezza panoramico con tre tergicristalli a 2 velocità e dispositivo lavavetro, 2 comodi sedili regolabili sia in altezza che longitudinalmente, il sedile del passeggero era del tipo Relax con appoggiatesta e braccioli.

Nuovo l'impianto di riscaldamento e ventilazione, con doppio ventilatore  a due velocità, nel Fiat 684 N era stata presa finalmente in considerazione la qualità della vita dell'autista e del passeggero, la nuova cabina era adeguatamente insonorizzata e dotata di utili accessori come il cassetto portaoggetti, visiere parasole, posacenere, illuminazione interna, inoltre la cabina era isolata elasticamente dal telaio e fornita a richiesta di 2 comodi lettini e tendine per chiudere il vano cuccette.

La cabina è la parte che esteticamente rappresenta la maggiore differenza tra il Fiat 684 N e il Fiat 643, grazie al nuovo disegno squadrato, fari e luci di posizione incassati nel paraurti, ampia e funzionale griglia apribile per accedere facilmente al radiatore e al bocchettone dell'olio. 

Il motore del Fiat 684 N era di nuova concezione, tipo 8200.02 A ciclo Diesel, 9819 cc, iniezione diretta, vantava numerose migliorie, come le canne dei cilindri sfilabili ad alta resistenza, anelli cromati, valvole di scarico in acciaio con riporti di stellite, nuovo impianto di raffreddamento più efficiente, nuovi supporti del motore in grado di eliminare la trasmissione di vibrazioni del motore al telaio in tutte le condizioni.

Migliorato anche il gruppo frizione - cambio, il Fiat 684 N aveva  la frizione con servocomando pneumoidraulico, cambio a 10 rapporti in avanti + 2 retromarce, con innesti sincronizzati eccetto la prima, moltiplicatore a comando pneumatico preselettivo.

Anche l'impianto frenante era di moderna concezione, se con i precedenti modelli si rischiava di rimanere senza aria, nel Fiat 684 N il problema era stato risolto con l'adozione di un nuovo impianto frenante pneumatico a 4 serbatoi e compressore monocilindrico di grande capacità.

Il Fiat 684 N raggiungeva velocità massime comprese tra 76 e 95 km/h a seconda del rapporto al ponte.


Caratteristiche tecniche:

  • Motore:  ciclo Diesel tipo 8200.02 A, sei cilindri in linea, 9819 cc potenza max 200 Cv a 2500 giri/min, coppia max 70 kgm a 1200 giri/min, alesaggio x corsa = 122 x 140 mm
  • Cambio: 10 velocità + 2 RM,  moltiplicatore a comando elettropneumatico, frizione monodisco a secco con servocomando pneumo - idraulico
  • Impianto frenante: freni a tamburo su tutte le ruote, impianto pneumatico a due circuiti indipendenti, quattro serbatoi, compressore monocilindrico, freno motore a comando indipendente a pedale.
  • Sospensioni: anteriori a balestre con ammortizzatori idraulici telescopici, posteriori a balestre a doppia flessibilità e molla ausiliaria.
  • Portata utile: tra 7.700 e 7950 kg a seconda del passo
  • Peso: in ordine di marcia tra 6.050 e 6.300 a seconda del modello.
  • Peso rimorchiabile: 18 tonnellate     
  • Passo: disponibile in 3 tipi, 3,48 - 4,09 - 4,71 metri
  • Dimensioni: larghezza cassone 2,43 metri, lunghezza cassone a seconda del passo, 3,99 - 4,74 -5,65 metri.
  • Velocità massima: 76 - 95 km/h            

Nessun commento:

Privacy

Cookies

I cookies sono piccoli file di testo che vengono installati da parte di un sito Web sul browser dell’Utente e che registrano alcune informazioni relative alla sua attività di navigazione; tali dati, se i cookies non vengono disabilitati, vengono comunicati al sito che li ha installati ogni qualvolta l’Utente torna a visitarli.
Questo sito non installa in modo automatico cookies di alcun genere.
Per pubblicare gli annunci uesto sito utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti quali Google. In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci al fine di utilizzare questi dati raccolti (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Uno di questi cookies utilizzato da Google è chiamato DART. L’utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per gli utenti in base alla loro visita a questo sito e ad altri siti Internet: in questo modo saranno visualizzati annunci più pertinenti sia con i temi trattati nel sito che con l’inclinazione dei visitatori. Gli utenti possono reperire più informazioni, conoscere le opzioni disponibili e scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.

Eventi

  • 7-8 Febbraio 2009 "Milano Classic Motors"
  • 15-16 Novembre Salone del Modellismo Presso Padova Fiere
  • 8-12 Dicembre 2008 Fiera Ricambi Auto Moto d'Epoca a Ferrara